Archivi Giornalieri: 1 marzo 2017

Pula a 7 min

01Mar

Pula, con il suo favoloso microclima, rappresenta una realtà ancora tutta da scoprire.

20 km di costa,

7000 ettari di foreste.

Lunghe spiagge bianche di sabbia finissima, piccole baie strette tra promontori rocciosi, un mare trasparente che riprende ed esalta l’azzurro del cielo. I monti, i boschi, i ruscelli del Parco Naturale del Sulcis. Un clima mite d’inverno, mai troppo caldo d’estate. Infine, un patrimonio culturale di valore assoluto. È questa la formula base per una vacanza a Pula, ideale per tutte le età e per tutte le stagioni.

Il suo territorio immenso comprende ambienti naturali variegati: coste rocciose, un mare cristallino e spiagge di grande bellezza e varietà che vanno da quelle estese di Santa Margherita a quella di Nora.

Nelle vicinanze di quest’ultima si trova la laguna omonima, che comprende un ramificato sistema di canali ed isolotti che caratterizzano la foce del torrente Rio Arrieras, ed è separata dal mare dalla penisola Fradis minoris formazione geologica, nota come Panchina Tirreniana, ricca di inclusioni fossili.

La Laguna è sito di sosta di numerose specie di uccelli tra le più rappresentative dell’avifauna costiera tra cui il raro gabbiano corso, del quale la Laguna di Nora è il principale sito di nidificazione in Italia. Le acque della Laguna sono popolate da pregiate specie ittiche ed è viva l’attività di pesca tradizionale che viene svolta con le imbarcazioni e gli attrezzi tipici utilizzati nelle lagune sarde.

Pula d’estate si accende di eventi: concerti, rassegne musicali e serate speciali dedicate ai più piccoli.

La rassegna di intrattenimenti organizzata per tutta l’estate dall’ Assessorato Turismo Cultura & Spettacolo del Comune di Pula alterna tantissimi artisti, capaci di allietare le serate dei graditi ospiti che scelgono Pula quale meta delle loro vacanze e dei cittadini pulesi che affollano il centro storico durante tutta l’estate.